Anno XI 
Venerdì 24 Maggio 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cultura
18 Settembre 2023

Visite: 276

Scrivere è dare forma al pensiero ed è un'attività che coinvolge la mente nella sua totalità, attingendo da ambiti anche non strettamente linguistici. Si pensi al ritmo che si ricerca in certa prosa e nella poesia; si pensi al lavoro del traduttore che spesso fonde competenze tecniche o scientifiche con la perfetta conoscenza di due lingue e due culture. Pensando alla meravigliosa complessità del gesto di scrivere e rivolgendosi in particolare ai ragazzi delle scuole superiori che sono spesso chiamati alla scrittura, l'Associazione Musicale Lucchese ha organizzato una conferenza con Isabella Blum, in programma sabato 23 settembre alle 9:30 all'auditorium del Boccherini. Biologa e traduttrice, Blum ha tradotto e curato libri per moltissime case editrici, da romanzi a testi scolastici, specializzandosi poi in "saggistica letteraria". È lei, per fare un esempio, la "voce" italiana di Oliver Sacks per Adelphi.

Forte della sua formazione e della sua esperienza professionale, fatta di rigore accademico, chiarezza espositiva, orecchio per lo stile e una certa dose di poesia per superare la dicotomia tra ciò che è letterario e ciò che è scientifico, Blum si dedica da anni alla formazione delle nuove generazioni di traduttori e sabato 23 offrirà ai ragazzi, ai docenti e al pubblico presente una meravigliosa occasione per approfondire i vari aspetti della scrittura. Nel suo intervento parlerà delle affinità tra scrittura e musica, delle intelligenze a esse sottese e di alcuni interessanti aspetti riguardanti lo studio e la pratica di entrambe. Interessante il collegamento con la musica, nella quale ripetizioni, assonanze, punteggiatura sono interpretati infatti come elementi riconducibili alla musicalità.

Nell'intento degli organizzatori, la conferenza è un'anteprima di Musica Ragazzi, la stagione curata da Carla Nolledi che l'Associazione Musicale Lucchese dedica alle nuove generazioni per avvicinarle al mondo della musica, che è fatto di ascolto consapevole, di conoscenza dei processi compositivi e di collegamenti con tante altre discipline. Verrà proposto quindi l'avvio di un laboratorio nel quale approfondire il tema della parola scritta – in particolare concentrato sulla scrittura autobiografica e sulla scrittura naturalistica – come prezioso strumento per la conoscenza di sé e del mondo.

Il biglietto di ingresso costa 3 euro; per informazioni e prenotazioni 0583 469960.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

E’ stata davvero accolta con grande soddisfazione la comunicazione che l’onorevole di Fratelli d’Italia Alessandro Amorese ha fatto…

Spazio disponibilie

Prosegue il prossimo fine settimana (sabato 25 e domenica 26 maggio)…

Mercoledì 29 maggio alle ore 17 al Museo Nazionale di Palazzo Mansi si terrà la conferenza "Figli della darsena:…

Spazio disponibilie

"I centri per i disturbi cognitivi e le demenze - Cdcd". E' questo il titolo dell'evento di formazione…

Gli ex dipendenti ricordano Nilo Grazzini, titolare per decenni della ditta di impianti elettrici Grazzini e Serafini,…

Riforma delle istituzioni comunitarie e salvaguardia di sanità, scuola, sicurezza alimentare e degli altri beni comuni, temi sui…

Spazio disponibilie

E' previsto per stasera alle 17,30, presso l'Auditorium della Fondazione Banca del…

Sabato 25 maggio, ore 10:00 a Bosa di Careggine è in programma Andà per Erbi bóni, passeggiata…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie