Anno XI 
Mercoledì 17 Agosto 2022
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da aldo grandi
Enogastronomia
04 Agosto 2022

Visite: 535

Ce ne sono pochi, di sicuro, posti così dove, come recita lo slogan del locale, si è luogo per pochi, ma aperto a tutti. Dal Cacini è un ristorante splendido, romantico, riservato, un'oasi di pace in un paese, Suvereto, che è un centro medievale distante una ventina di chilometri o forse meno dalla costa degli Etruschi e dal golfo di Baratti. Siamo in provincia di Livorno, esattamente nella Val di Cornia.

La prima volta che ci siamo stati, nel 2017, era il giorno del nostro compleanno, il 26 luglio, e lo ricordiamo come uno dei giorni più tristi della nostra già abbastanza martoriata esistenza. Eravamo di stanza alla Cascina al colle del golfo di Baratti, la sera prima a cena a San Vincenzo al locale che aveva aperto Paolo Parisi, Il pesce piccolo. Tutto sembrava filare al top senonché, la mattina seguente, ci eravamo svegliati con un occhio chiuso e gonfio. Iniziò, così, una giornata campale cominciata all'ospedale di Piombino e terminata a quello di Livorno. Il nostro angioedema ci aveva di nuovo colpito, ma ancora non sapevamo come farvi fronte. A pranzo, però, eravamo stati, belli gonfi in volto, ma speranzosi in una veloce rimessa in sesto, proprio a Suvereto dal Cacini, ma la bontà del cibo e la bellezza del luogo non servì a farci stare meglio. Così, fuggimmo accompagnati dalla nostra dolce trequarti che aveva voluto regalarci un pranzo con i fiocchi.

Sono trascorsi, da allora, ben cinque anni, un lustro, da quel giorno e ancora una volta, in sosta da Martina ed Elisa alla loro Cascina al colle, abbiamo voluto rompere... l'incantesimo e riappropriarci di un luogo che ci era parso bello come un sogno. 

Suvereto è un bellissimo borgo immerso nella cosiddetta maremma livornese, una zona ottima sia per la coltivazione della vite sia per quella dell'olivo. Il ristorante di Moira Serini e Marco Ticciati (nella foto di apertura) è proprio all'interno delle mura del paese e trovare parcheggio, soprattutto in piena estate e con i turisti che non mancano mai, non è facile. Con un po' di pazienza, tuttavia, ce la potete fare.

Il ristorante ha l'affaccio su un giardino pensile da cui si scorge l'isola d'Elba in lontananza e si trova sulle mura di un antico castello. E', realmente, un'oasi di pace ammesso che, a queste latitudini, esista qualcosa di diverso dalla pace e dall'atmosfera di tranquillità e serenità che si respira. Il giardino è ideale per scambiarsi quattro parole in attesa della cena o del pranzo anche se con le temperature estive il pranzo fuori è proibitivo.

Questo ristorante ha una particolarità che non piace, probabilmente, a tutti, specie a chi è abituato a scegliere avendo davanti un menu e non volendo abbandonarsi alla liberalità del titolare che sceglie personalmente il pesce ogni mattina a seconda della disponibilità che trova e che, poi, offre ai suoi commensali. In sostanza, qui non si ordina, si viene serviti con un menu che prevede alcuni assaggi di antipasti, quindi due primi e, poi, un secondo. A seconda dell'appetito, si può allungare a dismisura l'elenco delle pietanze, ma sempre senza sapere ciò che arriverà. Le uniche cose che si possono decidere sono la quantità del cibo e il vino.

E' una esperienza insolita che ci piace, che rompe la solita, si fa per dire, routine e che aiuta a lasciarsi andare. Ecco a voi, intanto, quella che è definita la FilosoFish del locale:

Qui da noi siete obbligati a stare bene. E’ la nostra mission aziendale. Non si discute.

Entrate e lasciate fuori ogni cosa.
Ci siete solo voi e questo posto magico che vi accoglie come se fosse la casa del vostro più caro amico.

Qui non siete considerati clienti, siete ospiti.

E dovete godervela, tutta, fino in fondo o fino a quando ce la fate.

Siamo talmente impegnati a farvi assaggiare il nostro meglio che non vi lasciamo scegliere che poche cose.
Cosa bere, se vi va di farlo, quanto mangiare se pensate di avere poco appetito.

Al resto pensiamo noi, in collaborazione con i nostri due maggiori fornitori, il mare e l’orto.

Per voi è essenziale scegliere dal menù? Non siamo il ristorante che fa per voi!

Ma se vi piace mangiare bene forse dovreste provarci.

Noi proviamo senza indugi e il risultato è che quando salutiamo Moira e Marco la sensazione è di aver vissuto un paio d'ore in uno di quei mondi fuori e lontano dal mondo che ogni tanto ci piace conoscere. Prezzi abbordabili per tutti e qualità sopraffina. Bollicine per noi come sempre, Liseo dosaggio zero, vino spumante dell'azienda agricola Petricci e Del Pianta di Suvereto.

Un'ultima aggiunta prima di farsi una meravigliosa passeggiata lungo le vie del centro con una illuminazione perfetta e complimenti a chi l'ha scelta. Ottimo il servizio al tavolo, disponibilità e simpatia, personale avvero smart. La proprietaria, poi, merita un plauso: ad un certo punto siamo andati alla toilette e ci siamo dimenticati lì il borsello con tutto ciò che avevamo e, per noi almeno, era molto. Rientrati al tavolo ce ne eravamo completamente dimenticati.

E' stata la signora Moira a consegnarcelo dopo che un dirimpettaio inglese lo aveva trovato e dato alla reception del locale. Inutile aggiungere che abbiamo ringraziato il turista d'Oltremanica e abbiamo offerto a lui e alla sua giovane e bella compagna un bicchiere di passito di Pantelleria Sese azienda agricola Tua Rita.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

EstatecinemA con le sue proiezioni sotto le stelle nel parco di Villa Bottini prosegue fino all’11 settembre, con quattro settimane…

Il comune di Lucca comunica che nelle prossime settimane verrà attivato un piano per la tutela e la…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Venerdì 19 agosto è in programma l'ultimo dei tre incontri del ciclo "Obiettivo su Viareggio".

E’ stata fissata a lunedì 22 agosto alle ore 20.00 la scadenza per la presentazione di liste e candidati per…

Spazio disponibilie

La Lucchese 1905 comunica che prosegue la campagna abbonamenti ‘Insieme Con Voi’.Le tessere potranno essere acquistate dai tifosi rossoneri…

Prosegue la campagna di pagamento del Bonus 200 euro da parte dell'Inps. Come stabilito dalla circolare 73/2022, nel mese…

Profondo cordoglio per la scomparsa di Valerio Mennini da parte dei parlamentari toscani di Forza Italia Sen. Massimo Mallegni e Roberto Berardi e On. Deborah Bergamini ed Erica Mazzetti,…

Si chiama MAST e sta per Museo di Altopascio Spedale del Tau: un percorso museale completamente accessibile sulla storia di Altopascio, che potrebbe…

Spazio disponibilie

Ci lascia "il re delle scarpe". Sabato mattina è morto all'età di 90 anni Bruno Magnelli, noto imprenditore nel settore…

La società Lucchese 1905 comunica che l'incarico di team manager per questa stagione è stato affidato a Mauro Matteoni. Moreno…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie