Anno XI 
Mercoledì 6 Luglio 2022
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Piana
23 Maggio 2022

Visite: 169

Circa 122 mila euro per accelerare il processo di digitalizzazione del Comune di Altopascio. L'amministrazione comunale, infatti, si è aggiudicata circa 122mila euro di fondi Pnrr, grazie al quale sarà possibile facilitare il passaggio di dati dai propri server al sistema Cloud: un processo che Altopascio ha già avviato per alcuni servizi.

«Grazie ai 500 milioni complessivi messi in campo dal Governo - commenta l'assessore alla  prossimità e alla semplificazione,  Adamo La Vigna - abbiamo potuto accedere a questo importante finanziamento che ci permetterà di rendere ancora più efficace e rapido il percorso di digitalizzazione dell'ente. È un passaggio richiesto a livello nazionale nell'ambito del percorso "Italia digitale 2026", che consentirà a tutti i Comuni di affidare i dati più sensibili e importanti a piattaforme e sistemi impermeabili a guasti e intrusioni. Stiamo parlando di dati privati e informazioni che non possono più essere gestite solamente in cartaceo o con i server del Comune. Con questo graduale passaggio al cloud - una sorta di archivio virtuale e sempre accessibile - possiamo proteggere la privacy dei cittadini e delle loro pratiche. Questo percorso è perfettamente in linea con tutte le altre iniziative che abbiamo messo in campo per semplificare la vita dei cittadini e rendere Altopascio sempre più digitale e moderna. Come, ad esempio, la possibilità di richiedere lo SPID direttamente allo sportello aperto nell'ufficio URP e che ha già rilasciato centinaia di identità digitale. Voglio ringraziare l'ufficio e il personale, perché stanno conducendo insieme all'amministrazione un processo importante di innovazione e semplificazione che ha come obiettivo principale quello di rendere più facile la vita al cittadino e alle imprese»· 

Anagrafe, protocollo, servizi scolastici, portali dedicati alle imprese: sono molti i settori che toccano direttamente la vita del cittadino e che richiedono un sistema di archiviazione Cloud per garantire il massimo dell'affidabilità e della sicurezza. Con lo stesso obiettivo, il Comune di Altopascio ha partecipato anche a un secondo bando, sempre nell'ambito della PA digitale 2026, dedicato interamente al rifacimento del sito web istituzionale. 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Il sindacato Cobas ha indetto uno sciopero di 24 ore per il prossimo 12 luglio. Per questo motivo,…

Le condizioni di tempo instabile arrivate in Toscana oggi, mercoledì 6 luglio, si protrarranno anche per la giornata di domani,…

Spazio disponibilie

Geal, l'azienda che gestisce il servizio idrico integrato nel Comune di Lucca, è fra le top performer in Italia.

Spazio disponibilie

Venerdì 8 luglio, alle 21, serata di apertura per Lucca Jazz Donna 2022. l primi due set della rassegna si…

La via del Volto Santo e i pellegrini a Barga, le tradizioni popolari in un concerto a San…

C'è tempo fino alle 12 del 7 luglio per iscriversi al test rally organizzato Aci Lucca, in collaborazione con l'amministrazione…

Incidente stradale tra due, forse tre vetture, tra cui un camion, é avvenuto questo pomeriggio intorno alle 17 sulla…

Spazio disponibilie

Condizioni del tempo instabili in arrivo in Toscana per infiltrazioni d'aria fredda, con possibili temporali che oggi interesseranno l’Appennino tosco-emiliano,…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie