Anno XI 
Sabato 22 Giugno 2024
- GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
caruso

Scritto da Redazione
Piana
20 Novembre 2023

Visite: 508

Un teatro pieno nel segno della solidarietà. Ha riscosso un vero e proprio successo la serata andata in scena sabato (18 novembre) ad Altopascio, un evento con cui si è chiuso ufficialmente il sipario sulla sesta edizione del Cartoon School, il progetto innovativo di coinvolgimento delle scuole promosso dall’associazione Koete, dall’Istituto Comprensivo di Altopascio e da Avis Altopascio, con il patrocinio del Comune e Avis regionale Toscana e con il contributo di Cesvot, Nt Food e Rotary Montecarlo Piana di Lucca.

Al teatro Puccini, che ha visto la partecipazione di un pubblico numeroso, è stato presentato e proiettato “Il segreto di Merry”, il cartone animato realizzato interamente dalla prima B e dalla seconda E della scuola media Ungaretti per imparare la solidarietà, l’importanza della donazione di sangue, il rispetto e l’inclusione, grazie al progetto didattico Cartoon School che Avis ha proposto, anche quest’anno, ai ragazzi e alle ragazze di Altopascio.

Alla serata conclusiva sono intervenuti, tra gli altri, l’assessora regionale Alessandra Nardini, l’assessora comunale Valentina Bernardini, la presidente di Avis Toscana Claudia Firenze, la presidente di Avis Altopascio Ilenia Vettori e il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Altopascio Dario Salti. Al teatro di Altopascio, oltre a insegnanti e alunni, presenti anche Rosaria Bonini (direttrice della medicina trasfusionale e immunoematologia di Lucca e Valle), Pierfranco Severi (Cesvot), Luciano Franchi e Nicola Calandriello di Avis Toscana, gli artisti dell’associazione Koete e tanti rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni del territorio. Ad arricchire la serata anche le testimonianze di una persona che si è salvata grazie alle donazioni: Laura Montesano (Avis Pistoia).

Assenti, a causa di impegni inderogabili, il Ministro dell'Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara e il Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini, che però, tramite una lettera, hanno augurato il pieno successo dell’iniziativa e inviato i propri saluti tra i ringraziamenti dei presenti

Un progetto che ha ricevuto il plauso da parte dell’assessora regionale Alessandra Nardini: “Grazie di cuore ad Avis Altopascio che anche quest’anno, attraverso il Cartoon School, ha regalato agli studenti e alle studentesse l’opportunità di comprendere il valore del dono – ha commentato Nardini -. Donare sangue e plasma apparentemente è un gesto molto piccolo, ma in realtà è molto importante perché può permettere di salvare una vita e di aiutare chi, in un momento di difficoltà, rischia davvero di vedere la propria salute in pericolo. La donazione è un gesto davvero generoso, simbolo di altruismo, solidarietà e umanità: non sappiamo a chi andrà il sangue che doniamo, non sappiamo il colore della pelle della persona che lo riceverà, così come la sua confessione religiosa, l’orientamento sessuale, l’identità di genere, la provenienza o la lingua. Si sa solo che in quel momento quella persona ha bisogno del nostro aiuto e credo che insegnare questo alle giovani generazioni, a partire dai ragazzi e dalle ragazze attraverso uno strumento come quello del cartone animato, sia fondamentale”.

Prosegue così l’impegno di Avis per fra crescere la cultura del dono. Un percorso che parte dai più piccoli: “Si è chiusa ufficialmente la sesta edizione del Cartoon School – le parole di Ilenia Vettori, presidente di Avis Altopascio -, un bellissimo progetto che negli anni ha coinvolto circa 400 ragazzi e questi sono dati che ci danno un’enorme soddisfazione. Si tratta di un progetto innovativo rivolto alla promozione della solidarietà all’interno della scuola e verso le nuove generazioni attraverso il linguaggio dei cartoni animati. I ragazzi diventano artefici, testimoni e divulgatori di un messaggio di solidarietà, che è proprio la finalità di Avis Altopascio. Il cartoon realizzato dagli studenti anche quest’anno verrà diffuso sui canali social. Grazie a tutte le associazioni del territorio che hanno partecipato alla serata finale. Un grazie enorme anche all’assessora regionale Alessandra Nardini, al Comune di Altopascio, all’istituto comprensivo di Altopascio e al direttivo regionale di Avis”.

Pin It
  • Galleria:
lega400
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Inaugura domenica 23 giugno 2024, alle ore 18, al Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca (in 

Conferenza della professoressa Chiara Franceschini che si terrà al Museo Nazionale di Villa Guinigi giovedì 27 giugno…

Spazio disponibilie

La campagna intorno è piena di silenzio, pochi attimi e la musica assordante dell’8 cilindri Ford comincia a risuonare…

Spazio disponibilie

Bocciata dal Tar la richiesta di sospensiva proposta dai comitati di Porcari contro l’impianto di riciclo…

E' in fase di approvazione l'aggiornamento 2024 del Programma comunale degli impianti di telefonia mobile. Dopo 

Martedì 25 giugno all'Informagiovani di via delle Trombe ci sarà il quinto appuntamento del ciclo Come stai?, serie di incontri gratuiti e su appuntamento, rivolti a…

Riparte il progetto "IN musica Per il Sociale", avviato da INPS e Roma Tre Orchestra. La terza edizione…

Spazio disponibilie

Sabato 13 luglio dalle 16 alle 21 appuntamento con l'iniziativa culturale e artistica Fossi dell'arte in piazza San…

Altopascio sempre più pulita: proseguono con successo le operazioni di decoro urbano per la cittadina del Tau,…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie