Anno XI 
Giovedì 6 Ottobre 2022
- GIORNALE NON VACCINATO

Scritto da giovanni minuti
Politica
22 Settembre 2022

Visite: 738

Gentile direttore ho letto con particolare interesse l’articolo con il quale ha invitato il sottoscritto a schioccare tra le gambe l’ordinanza anti-bivacchi che come lei ben sa serve, appunto, a contrastare i comportamenti lesivi del decoro pubblico come quelli documentati dalle foto che ritraggono una persona comodamente sdraiata su una panchina in muratura di via Cenami in pieno centro storico.

Mi permetta di dire che quell’articolo è un perfetto esempio di “aberratio ictus plurilesiva” che, come ben sanno i cultori del diritto penale, significa letteralmente errore nello sferrare il colpo realizzando così una divergenza tra voluto e realizzato.

In pratica, quell’articolo che nelle intenzioni dell’autore aveva come bersaglio il sottoscritto in realtà va a colpire soggetti diversi ovvero i detrattori dell’ordinanza anti-bivacchi fornendo la prova decisiva e inconfutabile della correttezza dei contenuti di quel provvedimento e la sua indispensabilità al fine di fornire alle forze di polizia gli strumenti giuridici per il contrastare le situazioni di degrado.

Un bersaglio incolpevole e per motivi incomprensibili poiché è innegabile che se non vi fosse stata l’ordinanza da me proposta quel signore avrebbe potuto continuare a stare allegramente stravaccato sulla panchina in muratura del palazzo di via Cenami senza che nessuno potesse farci nulla poiché il vigente regolamento urbano non vieta quel tipo di comportamento.

Conserverò con cura l’articolo e la documentazione fotografica per utilizzarli a difesa dell’ordinanza contro gli attacchi strumentali e infondati per dimostrare che, anche stavolta, l’amministrazione di cui mi onoro di far parte ha agito correttamente per il bene della città e la ringrazio, caro Direttore, per il suo prezioso contributo.

Mi preme dare atto che sono stato prontamente informato dei fatti e che la Polizia Municipale, che ringrazio per il lavoro svolto, è prontamente intervenuta in via Cenami sulle tracce di quella persona, risultata ubriaca, sulla quale pendono ulteriori provvedimenti all’esame di altre autorità non ancora esecutivi.

Ovviamente quello di via Cenami non è stato l’unico caso del genere. Molti soggetti responsabili di comportamenti non ortodossi sono stati ripresi dalla Polizia Municipale in applicazione dell’ordinanza anti-bivacchi che, come ben sanno i cittadini, ha colmato alcune lacune del vigente regolamento urbano.

Colgo l’occasione, caro Direttore, di salutarla cordialmente rinnovandole i sensi della mia antica stima. 

Pin It
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Ultimi giorni per iscriversi al corso lanciato dal dipartimento di Formazione Fp Cisl, propedeutici alla   preparazione dei  concorsi nella pubblica…

Nei giorni scorsi, WEPA Italia con entrambe le sedi di Porcari e di Lunata, che contano circa 310 dipendenti,  ha…

Spazio disponibilie

"Sabato 8 ottobre inizia nuovamente il campionato nazionale di B1 di pallavolo, che vedrà impegnata la compagine capannorese della Nottolini…

Autolinee Toscane informa che domenica 09 ottobre 2022, a causa del mercato straordinario nel Quartiere di S. Anna…

Spazio disponibilie

Un altro passo dentro il mondo del lavoro per gli studenti Jam Academy Lucca (http://www.jamacademylucca.it):…

Un album di cui è stato appena ripubblicato il remix, finisce sotto la lente di ingrandimento negli incontri del venerdì…

Il gruppo Micologico M. Danesi di Ponte a Moriano, aderente da anni anche al forum delle associazioni di Capannori,…

Spazio disponibilie

Sono iniziate anche a Capannori, per proseguire fino al 22 dicembre,…

Il cantautore lucchese Joe Natta, con già ben 20 anni di carriera musicale, continua nella sua opera creativa di scrivere…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Duetto - 160
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie